L’Orto Fascista – Ernesto Masina

L'orto fascista

Titolo: L’Orto Fascista
Autore:
Editore: Macchione Editore
Data di pubblicazione: 1 aprile 2013
Pagine: 216

Dove posso acquistarlo
In tutte le librerie e in tutti i principali bookstore online.

Trama (Fonte Amazon)

Valle Camonica, 1943. Con l’, anche a Breno i fascisti hanno rialzato la testa. Nel bar Monte Grappa, tra un torneo di briscola e una bevuta, si ordiscono le trame e si ordisce un piccolo attentato, allo scopo “di dare una lezione ai quei dannati tedeschi”. Non tutto procede per il verso giusto. Persino i collaborazionisti, da don Pompeo alla “Signora Maestra” Lucia, stimata Custode dell’Orto Fascista, vengono coinvolti in una girandola di equivoci. Tra un sidecar che salta in aria e qualche rappresaglia, anche i bambini prendono parte a una singolare tragicommedia che a volte sfiora la pochade.

Recensione

“L’Orto Fascista” è un , ad alto impatto emotivo, costruito su eventi bellici verosimili, vicende personali e stati d’animo dei protagonisti. Tra equivoci ed incertezze, e Morte, angeli danzanti su un sottile filo di seta, sembrano rincorrersi ed alternarsi tra le pagine del libro, risucchiando il lettore in un vortice di turbamenti. Rimpianto, rancore, , sono, invece, solo alcuni dei sentimenti contrastanti che emergono dalla lettura di questo testo. Un intreccio di vite e situazioni, costruite con maestria dall’Autore, capaci di calamitare l’attenzione e coinvolgere, visceralmente, nella lettura di questa perla della . Abbiamo amato l’ingenua semplicità di Don Arlacchi, provato pietà per Franz, sorriso alla vanagloria del Temperini, ma tutti i personaggi hanno saputo suscitare in noi delle forti emozioni. I luoghi sono descritti in maniera impeccabile. Lo stile di scrittura chiaro e scorrevole, privo di refusi ed errori, rende, ancor di più, la lettura piacevole dalla prima all’ultima pagina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciannove + venti =