Poggioreale: l’amputazione dell’anima – Laura Parise

Poggioreale: l'amputazione dell'anima - Laura Parise

Titolo: Poggioreale: l’amputazione dell’anima – Racconti vissuti di un’ex Assistente capo di Penitenziaria
Autore:
Editore: Independently published 
Data pubblicazione: 01 novembre 2020
Pagine: 240

Dove posso acquistarlo
Amazon

Trama

La storia vissuta in prima persona da un ex Assistente capo della Polizia Penitenziaria. La casa circondariale di Poggioreale descritta come un luogo dove troppo spesso la giustizia lascia la bilancia per imbracciare la spada. Le mura del carcere nascondono un mondo oscuro dove chi vi è rinchiuso perde parte della sua condizione umana e si ritrova alla mercé di chi ha il potere di o di morte sulla sua stessa pelle. Tra regole e ordini sbagliati, tra potere e ingiustizie, tra mercenari e corrotti un viaggio alla scoperta di quello che molti sanno e tanti non vogliono vedere.

Recensione

“Poggioreale: l’amputazione dell’anima” mai titolo fu più giusto. Leggere questo saggio di Laura Parise è stato davvero sconvolgente. L’Autrice, con sapienza e sagacia, raccoglie informazioni e porta allo scoperto la drammatica situazione di uno dei penitenziari considerato tra i peggiori d’Europa per sovraffollamento e non solo. Violenze, soprusi, umiliazioni, ma anche degrado, fatiscenza, corruzione, il tutto sotto gli occhi di chi dovrebbe vigilare in nome della legge. “Dura lex, sed lex”, peccato che questa massima non sia stata sempre applicata in nome dello Stato, ma anche del politico corrotto di turno, del clan più forte o semplicemente per “svago” o frustrazione di una guardia. La temutissima “”, vera e propria stanza delle torture, può essere considerata il simbolo dell’ingiustizia e dell’orrore. Questa testimonianza è devastante, un macigno sul cuore che getta non poche ombre su un luogo di recupero trasformato nel peggiore dei gironi infernali.

Riportiamo sotto alcuni passaggi che ci hanno particolarmente colpito:

“…ben pochi hanno salvato la loro e se non danno segni di desiderio imminente al suicidio, una volta usciti dal carcere molti di loro non hanno trovato più pace.”

Quando tutto era ed è marcio e corrotto, come può uno sparuto gruppo di persone riuscire a sovvertire regole e imposizioni che durano da tantissimo tempo e sono di norma e prassi in quasi tutti gli istituti penitenziari?”

«Ne ho viste troppe per continuare a tenere il prosciutto a foderarmi gli occhi come un tempo quando credevo nella giustizia, nello stato e nelle leggi».


1 commento su “Poggioreale: l’amputazione dell’anima – Laura Parise”

  1. Pingback: Recensione del Romanzo/Saggio Poggioreale: l’amputazione dell’Anima – Laura Parise

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro + sei =